Presentazione

Cari Colleghi,

con questa lettera si aprono ufficialmente le iscrizioni al 55° Congresso Nazionale del Notariato.

Torniamo quindi ad organizzare il Congresso anche se ancora una volta l'emergenza pandemica ci ha costretti a percorrere nuove strade, ad immaginare nuovi percorsi. E facendo tesoro dell'esperienza dello scorso anno, che ha riscosso moltissimi consensi, abbiamo ulteriormente "ibridato" la proposta, compiendo un altro passo verso il progressivo ritorno alla normalità, seppur con i correttivi che Vi illustrerò.

I Consiglieri Nazionali ed i Consiglieri della Cassa, unitamente ai relatori ed ai partecipanti alle tavole rotonde, saranno in presenza a Roma mentre gli iscritti saranno video collegati. Sono perfettamente consapevole che questa scelta farà storcere il naso a qualcuno ma sono anche convinto che, ancora per quest'anno, e speriamo per l'ultima volta, si tratti della scelta corretta.

Troppe sarebbero state le limitazioni e le difficoltà cui un congresso in presenza ci avrebbe costretto soprattutto nel momento in cui è stata assunta questa decisione, ormai alcuni mesi orsono.

Credo in ogni caso che i correttivi apportati ed i temi toccati sapranno supplire al disagio della partecipazione a distanza.

Ci incontreremo nei giorni del 4 e 5 novembre e si tratterà di due giornate dal programma molto intenso.

L'iscrizione ancora una volta sarà gratuita proprio perché il Consiglio Nazionale si rende conto della differenza rispetto ad un Congresso in presenza ma, allo stesso tempo, proprio perché quest'anno non si tratterà di una "Convention", ma del Congresso, i crediti formativi attribuiti agli iscritti saranno 20 (venti), come nell'edizione tradizionale.

Ma iniziamo dal titolo:

"Publica fides nel mondo delle fake news"

Se l'anno scorso le parole chiave erano "ascolto" e "coinvolgimento" quest'anno, come si evince dal titolo, il concetto intorno al quale ruoteranno le nostre riflessioni sarà quello di "fiducia", mai così attuale.

Nella prima giornata, integralmente rivolta all'esterno (mezzi di comunicazione e politica), avremo ben quattro tavole rotonde.

Innanzitutto ci chiederemo, confrontandoci con i giornalisti, come nascono le "fake news" e come si possono contrastare. Ci interrogheremo se si tratti di un fenomeno recente o se siano sempre esistite.

Insieme ad un panel di esperti quindi per capire le fake news, gli effetti che determinano sulla credibilità e attendibilità delle informazioni e per chiedersi come si costruisce la verità e come si percepisce il concetto di "fides" attraverso i media.

Nella successiva tavola rotonda rifletteremo con i segretari dei principali partiti chiedendoci che senso abbia, in un Paese fortemente orientato verso la transizione digitale, che considera la rapidità e l'efficienza caratteristiche imprescindibili di una società moderna, trasmettere il messaggio secondo cui numerose competenze (ed i conseguenti controlli) potrebbero essere affidati ad un apparato pubblico, in realtà spesso inadeguato e in difficoltà rispetto alle dinamiche e ai processi produttivi.

Si porrà anche in evidenza come nei paesi di "common law" vada diffondendosi il concetto di "Lawyer for the Situation" cioè del giurista il cui servizio va a beneficio di tutte le parti interessate ed i cui costi sono, complessivamente, più contenuti.

Si cercherà in definitiva di far chiarezza intorno ai luoghi comuni secondo i quali il Notariato, così come esistente in Italia, costituirebbe un "unicum" non replicato (o quasi) all'estero e comunque un freno al processo di digitalizzazione del Paese.

In una tavola rotonda ulteriore si dibatterà di pubblici registri e dell'importanza di una corretta archiviazione e conservazione dei documenti e dei dati, in una civiltà che con i dati, e sui dati, costruisce e progetta.

I documenti visti quali memoria della collettività, gli atti notarili quali parti essenziali di un affresco sociale ed economico della società in un determinato periodo di tempo.

I pubblici registri e gli atti notarili quali garanzie di certezza e di affidabilità in un mondo sempre più liquido.

Non mancherà, ovviamente, la tavola rotonda curata dalla Cassa Nazionale ove ci si interrogherà sul futuro del nostro sistema previdenziale, anche in questo caso per smentire convinzioni fondate su analisi superficiali o basate su dati non corretti.

"Informazione qualificata vs luoghi comuni nei sistemi previdenziali": questo l'accattivante titolo.

La seconda giornata sarà invece integralmente dedicata al confronto interno.

Ci sarà spazio per il dibattito libero e per gli interventi delle varie associazioni di categoria onde favorire, pur con le indubbie limitazioni derivanti dal collegamento a distanza, il confronto tra i colleghi.

Proprio questo del dibattito e del confronto tra colleghi costituisce un importantissimo argomento di riflessione che il Consiglio Nazionale vuole sviluppare per immaginare il congresso del futuro.

Vi sarà poi un interessante spazio riservato alla Fondazione e non mancheranno le sorprese che non voglio anticiparVi proprio per lasciarVi il piacere di scoprirle nel corso del Congresso.

A breve sarà disponibile il programma definitivo e posso assicurare che sia i moderatori, sia i partecipanti alle tavole rotonde saranno di altissimo livello, capaci di stimolare utili riflessioni e di arricchire il dibattito.

Confido che anche quest'anno il progetto incontri il Vostro gradimento e che non farete mancare le Vostre adesioni.

 

Vi attendiamo numerosissimi.
Un grande abbraccio (ancora per quest'anno) rigorosamente virtuale.

Giulio Biino
Presidente del Comitato Ordinatore dei Congressi

Programma

9.00-10.15 - Indirizzi di saluto.

  • Presidente del Comitato Esecutivo del Congresso, Marco Forcella
  • Vice Presidente del Senato della Repubblica, Anna Rossomando
  • Presidente CNUE - Consiglio dei Notariati dell'Unione Europea, Ádam Tóth
  • Presidente UINL - Unione Internazionale del Notariato, Cristina Noemi Armella
  • Presidente del Comitato Ordinatore dei Congressi, Giulio Biino
  • Saluto del Presidente della Cassa Nazionale del Notariato, Francesco Giambattista Nardone
  • Discorso di apertura della Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Valentina Rubertelli
  • Intervento della Ministra della Giustizia, Marta Cartabia
  • Saluto del vice Presidente del Parlamento Europeo, Fabio Massimo Castaldo

10.30-12.00 - Prima Tavola Rotonda.
"Fake news": origini, analisi, soluzioni. Il Notariato ne discute con i giornalisti.

  • Intervengono: Giulio Anselmi, Presidente Ansa - Marco Cobianchi, CEO Truenumbers - Luca Sofri, Direttore Il Post - Carmelo Fontana, Senior Regional Counsel at Google - Matteo Grandi, Giornalista e autore TV
  • Moderatore: Giulio Biino, Consigliere Nazionale del Notariato con delega alla Comunicazione

12.00-13.30 - Seconda Tavola Rotonda a cura della Cassa Nazionale del Notariato.
Informazione qualificata vs luoghi comuni nei sistemi previdenziali.

  • Intervengono: Francesco Giambattista Nardone, Presidente della Cassa Nazionale del Notariato - Paolo De Angelis, Ordinario Università La Sapienza di Roma - Luca Coppini, Attuario - Susanna Levantesi, Associato Università La Sapienza di Roma - Alberto Oliveti, Presidente Adepp
  • Moderatore: Prof. Francesco Giorgino, Docente Luiss Guido Carli

15.00-16.30 - Terza Tavola Rotonda.
Un Paese in forte trasformazione: verità o fake? Il Notariato ne discute con i politici.

  • Intervengono: Alberto Bagnai, Lega - Giuseppe Conte, Movimento 5 Stelle - Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia – Ettore Rosato, Italia Viva - Debora Serracchiani, Partito Democratico - Antonio Tajani, Forza Italia - Valentina Rubertelli, Presidente Consiglio Nazionale del Notariato
  • Moderatore: Gennaro Sangiuliano, Direttore TG2

16.30-18.00 - Quarta Tavola Rotonda.
L'elaborazione dei dati e la conservazione dei documenti: il petrolio del futuro? Il Notariato ne discute in un dibattito a più voci.

  • Intervengono: Maurizio Ferraris, Ordinario di Filosofia teoretica, Università di Torino - Renato Romano, Direttore Generale Ufficio Centrale degli Archivi Notarili, Ministero della Giustizia - Oreste Pollicino, Ordinario di Diritto Costituzionale, Università Bocconi - Giampaolo Marcoz, Consigliere Nazionale del Notariato - Paolo Turati, Docente Scuola di Amministrazione Aziendale, Università di Torino
  • Moderatore: Alessandro Galimberti, Giornalista Il Sole 24 Ore e Presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia

9.30-10.00 - Relazione di Francesco Giambattista Nardone, Presidente della Cassa Nazionale del Notariato.


10.00-11.00 - Relazione di Valentina Rubertelli, Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato.


11.00-11.20 - Il ruolo e la funzione del Notaio sotto la lente di un giudice costituzionale.

  • Paolo Grossi, Presidente Emerito della Corte Costituzionale

11.20-11.30 - Un "endorsement" da non sottovalutare.

  • Commenta Massimo Palazzo

11.30-12.00 - Interventi dei rappresentanti delle Associazioni notarili.

  • Paolo Pedrazzoli, Presidente ASNNIP - Associazione Sindacale Nazionale Notai in Pensione
  • Edoardo Rinaldi, Presidente Federnotai

12.00-13.30 - Question time.

15.00-15.30 - Le problematiche fiscali nella gestione dello studio notarile.
Il nuovo libro di Nicola Forte per i notai distribuito dalla Fondazione Italiana del Notariato.

  • Antonio Areniello, Presidente Fondazione Italiana del Notariato e Consigliere Nazionale del Notariato e Roberto Martino, Segretario Generale Fondazione Italiana del Notariato ne parlano con l'autore

15.30-16.00 - "Notariati a confronto".

  • Alberto Chiosi, Presidente Asign - Associazione Italiana Giovani Notai
  • Paolo Pedrazzoli, Presidente ASNNIP - Associazione Sindacale Nazionale Notai in Pensione
  • Modera: Alessandra Mascellaro, Consigliere Nazionale del Notariato, Coordinatrice della Commissione Pari Opportunità

16.00-18.00 - Dibattito libero.

18.00-18.30 - Discorso di chiusura della Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato.

Relatori

Alessandro Galimberti

Alessandro Galimberti

Giornalista - Il Sole24Ore
Carmelo Fontana

Carmelo Fontana

Senior Regional Counsel - Google
Francesco Giorgino

Francesco Giorgino

Giornalista - Tg1
Gennaro Sangiuliano

Gennaro Sangiuliano

Direttore Tg2
Giulio Anselmi

Giulio Anselmi

Giornalista - Presidente ANSA
Luca Sofri

Luca Sofri

Giornalista - Direttore Il Post
Marco Cobianchi

Marco Cobianchi

Giornalista - Fondatore di Truenumbers sito di datajournalism
Maurizio Ferraris

Maurizio Ferraris

Filosofo
Oreste Pollicino

Oreste Pollicino

Docente Universitario - Bocconi

Informazioni generali

Come iscriversi

Per iscriversi è obbligatorio compilare il modulo presente su questo sito (il modulo dedicato ai notai oppure il modulo dedicato a notai in pensione e vincitori di concorso in attesa di nomina). La partecipazione al Congresso è gratuita.

Come partecipare

Il LV Congresso Nazionale del Notariato sarà disponibile online nei giorni 4 e 5 novembre 2021. Per partecipare sarà necessario accedere con le proprie credenziali al seguente link: www.congressonotariato.it

Crediti formativi

La partecipazione a tutte le sessioni è valida ai fini del riconoscimento di 20 Crediti Formativi Professionali. I crediti non sono divisibili.

Modalità di svolgimento question time e dibattito libero

Comunicazione delle indicazioni operative relative alle modalità di svolgimento del "question time" e del "dibattito libero", che avranno luogo nella giornata di venerdì 5 novembre.

Consiglio di Presidenza

È stato nominato il Consiglio di Presidenza del "LV Congresso Nazionale del Notariato" che risulta così composto: Marco Forcella, Giuseppe Balestrazzi, Andrea Todeschini Premuda, Giuseppe Trapani.

Partner istituzionali

Cassa Nazionale del Notariato
Fondazione Italina del Notariato